loading...

Intervista a Micol Olivieri

18 Novembre 2014

Quando sono stata contattata da Micol Olivieri per fotografare le sua piccola Arya, ero contentissima ma anche un po’ in ansia! Mi chiedevo come fosse questa giovanissima attrice e mamma, e se sarei riuscita ad entrarci in sintonia, perché la sintonia è la cosa più importante in una sessione “newborn”. Le mie preoccupazioni ed ansie si sono rivelate del tutto inutili: nonostante la giovane età, Micol Olivieri e suo marito Christian Massella sono due persone adulte, serene ed equilibrate. Sono arrivati da soli, senza tate o nonne, senza ritardi, e si sono affidati totalmente a me, nonostante la grande premura che avevano per la loro piccola Arya. Devo dire che mi sono piaciuti molto: affettuosi, intelligenti e allo stesso tempo giovanissimi e carini. Mi hanno fatto davvero una grande tenerezza ed è facile pensare a loro con affetto augurandosi per loro un bellissimo futuro. Hanno le carte in regola e si nota che non contano sulla fortuna, lavorano per la loro felicità. Questa è una cosa bellissima e credo che l’impegno e l’amore siano una base solidissima per una famiglia.

In bocca al lupo, ragazzi.

Martyna

Con AFINEB abbiamo chiesto a Micol Olivieri di raccontare la sua esperienza con la fotografia di neonati.

micol olivieri 5
Micol Olivieri con la figlia Arya Ph. Martyna Ball

AFINEB: Cosa ti ha spinto a cercare un fotografo dei neonati?
Micol Olivieri: Volevo delle foto che ritraessero i primi momenti della mia bambina, per dare la possibilità ad Arya potersi rivedere quando sarà grande.

A: Come racconteresti la tua esperienza durante la sessione?
M.O.: Semplicemente meravigliosa e tenera. Un momento tutto dedicato ad Arya.

micol olivieri 2
Christian Massella con la figlia Arya Ph. Martyna Ball

A: La cosa che più ti ha colpito?
M.O.: La bravura e la delicatezza di Martyna. Sembra impossibile fare delle foto così belle ai neonati e invece lei é stata bravissima.

A: Hai scelto di pubblicare le foto della tua bambina on line, perché?                
M.O.: Perché non c’è niente di più bello di mia figlia che io possa condividere con i miei fan.

micol olivieri 3
Un dolcissimo sorriso di Arya Ph. Martyna Ball

A: Cosa risponderesti a chi ti critica per aver fatto le foto di una bimba così piccola?
M.O.: Non vedo assolutamente come possa essere negativo fare delle foto ai nostri bimbi, ci si dimentica così facilmente di come sono da così piccoli e queste foto rimangono per sempre! Ogni volta che le guardo già mi sembra diversa, sono momenti che svaniscono in un attimo!

A: Come hanno reagito i nonni quando hanno saputo che avresti fatto le foto a tua bimba di pochi giorni?
M.O.: Mia madre era contentissima e mi ha spinto a fargliele fare! Gli altri nonni sono rimasti affascinati da quanto era bella la loro nipotina.

A: E cosa hanno detto vedendo le immagini della sessione?
M.O.: Che era semplicemente meravigliosa.

A: E’ un esperienza che pensi di rifare in futuro nel caso dovessi avere altri bambini?
M.O.: Assolutamente si!!

A.: La tua foto preferita della sessione?
M.O.: La foto che ci ritrae tutti e 3 insieme! É magica e unica!

micol olivieri 1
Christian Mssella, Micol Olivieri e la loro piccola Arya. Ph. Martyna Ball

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdere i prossimi! Invitiamo tutti i visitatori del blog a cliccare “mipiace” sulla nostra fanpage di facebook https://www.facebook.com/AFINEB
per seguire meglio gli aggiornamenti di questo blog e le iniziative di AFINEB! E se siete genitori interessati alla fotografia di neonati e bambini, potete iscrivervi alla nostra newsletter dedicata!
Grazie per esservi fermati a leggerci.