loading...

Come prepararsi per un servizio fotografico di famiglia – consigli pratici

14 Novembre 2014

Il servizio fotografico di famiglia è uno dei più popolari. Si crea una documentazione fotografica della propria famiglia – le fotografie descrivono come siamo come famiglia, fanno vedere le relazioni e l’amore che c’è fra di noi e fissano i nostri ricordi per sempre. In più, danno anche la possibilità di far vedere ai nostri parenti, ai nonni e agli amici lontani come cresce la nostra famiglia.

Spesso i nostri Clienti sono appassionati di fotografia e realizzano tanti scatti dei propri figli nel tempo libero, ma quasi tutti non hanno mai foto che ritraggono tutta la famiglia insieme. Vedersi poi attraverso gli occhi allenati di un esperta è sempre un’esperienza meravigliosa e gratificante, perché per tutti è impossibile vedersi “da fuori”: come ci guarda nostra figlia, come ci accarezza la guancia il figlio che sta crescendo così velocemente o il sorriso così spensierato e pieno di gioia dei bambini quando giocano con il papà…

Poiché l’interesse per un servizio di famiglia o di bambini è alto, molti Clienti ci chiedono consigli su come preparare se stessi e i bambini al grande giorno per avere il risultato migliore. Per questo motivo abbiamo preparato alcuni consigli più dettagliati per voi:

servizio fotografico famiglia 1
CONSIGLI

Preparazione

  • Chiedete aiuto al vostro fotografo per decidere come vestirvi! I vestiti che sceglierete sono molto importante per il risultato finale dei ritratti. A tale proposito, potete leggere l’apposito articolo di AFINEB sul tema o consultare anche la nostra bacheca su Pinterest per ispirazioni. Valgono comunque le regole del buon senso: vestiti comodi e adatti alla location, vestiti che avete già provato (per evitare spiacevoli sorprese!) e puliti (portate anche un cambio per i bambini più scatenati). Per le mamme, invece, consigliamo di coccolarsi un po’: andate dal parrucchiere, mettetevi un po’ di trucco ed un vestito che vi fa sentire belle!
  • Scegliete degli accessori significativi da portare alla sessione: i giochi o i libri preferiti dai vostri bambini (ma evitate giochi troppo grandi o giochi che i bimbi poi non vogliono più lasciare, come ad esempio palloni!) o accessori carini come fermagli per i capelli, sciarpe o cappelli.

servizio fotografico famiglia 2

  • Non parlate troppo al vostro bambino/ ai vostri bambini del servizio. Basterà menzionarlo una volta senza farne un caso. Così si eviterà di creare troppa ansia nei bambini. Il servizio con un fotografo specializzato in fotografia di bambini sarà sempre divertente ed il fotografo o la fotografa avranno sempre molta esperienza nel gestire i bambini. Quindi, potete dire ai bambini che non sarà un’esperienza noiosa. A volte può aiutare anche promettere qualcosa di carino ai bambini più grandi, se si comporteranno bene.
  • Fate sapere alla vostra fotografa o fotografo se avete delle idee specifiche, così potrà se possibile integrarle nella pianificazione della sessione e nella scelta della location!

servizio fotografico famiglia 3Durante la sessione

  • Arrivate in tempo, o meglio qualche minuto prima! Per le sessioni all’esterno spesso il fotografo sceglie un orario legato alla luce migliore, quindi arrivando in ritardo vi potrebbe capitare di non avere la luce ottimale. All’inizio della sessione è anche molto importante non avere fretta per permettere al fotografo di “legare” con i bambini e ai bambini di rassicurarsi e abituarsi a stare davanti all’obiettivo.
  • Programmate abbastanza tempo e non inserite il servizio tra la lezione di pianoforte e il nuoto! Crediamo che le foto di famiglia siano ricordi che durano per sempre, quindi forse, per una volta,  i bambini potranno saltare un impegno. Se avete tempo, tutto si farà con più calma ed i sorrisi saranno più autentici; i bambini vivranno un’esperienza più bella e voi avrete delle foto fantastiche che vi ricorderanno una bellissima avventura vissuta insieme.
  • Non intervenite troppo! Lasciate fare alla fotografa o al fotografo. Sono abituati a gestire i bambini e anche i loro (frequenti) capricci! Quindi, evitate di riprendere continuamente i vostri figli e di dare ordini del tipo: “guarda qui, amore”, “fai cheese”, “non fare così”, “rispondi alla signora” etc. Se serve il vostro intervento, il fotografo ve lo chiederà, ma spesso è più facile se i bambini hanno come interlocutore principale esclusivamente il professionista.

servizio fotografico famiglia 4

  • Allo stesso tempo può essere utile portare dei piccoli “premi” o dolcetti, specialmente se il bambino ha un’età “difficile” (tra 2-5 anni). La sessione fotografica è solitamente una cosa eccezionale, quindi potete offrire qualcosa che i bambini non ricevono spesso per incentivarli a collaborare. Se è vero che la sessione è divertente, è anche vero che la capacità di concentrazione dei bambini è solitamente di circa 20 minuti, quindi, quando si devono fare foto di famiglia con molte ambientazioni e quando ci sono più bambini di età diverse, è utile avere piccoli “incentivi” per far rimanere tutti coinvolti e felici.
  • Divertitevi! Nelle foto si riesce a distinguere un sorriso vero da un “cheese”, quindi lasciatevi coinvolgere dal vostro fotografo, perché solo così riuscirà a tirare fuori i vostri sorrisi più belli!

servizio fotografico famiglia 5