Masthead header

Il costo di un servizio fotografico

Molti genitori ci chiedono quale sia il giusto costo di un servizio fotografico.

elenakphoto13

Ph. Elena Kloppenburg | ElenaKPhotography

Alcuni Clienti che si avvicinano per la prima volte alla fotografia di famiglia ci pongono delle domande che riguardano il prezzo della sessione e cosa vi sia incluso.

Alcuni fotografi propongono pacchetti di stampe o files con il costo della sessione incluso, altri professionisti hanno organizzato il proprio servizio dividendo il costo della sessione dall'ordine di eventuali stampe o files.

Ogni scelta è buona: la prima vi fa capire immediatamente cosa avrete in termini di prodotti e stampe, l'altra potrebbe apparire antipatica a prima vista ma di fatto vi permette di avere prezzi di prodotti inferiori e maggiore flessibilità nella scelta.

Per farvi capire la differenza:

Fotografo A: vi offre la sessione e 10 stampe 15cmx22cm a 500 euro - sapete già che spenderete 500 euro e avrete 10 stampe.

Fotografo B: vi offre la sessione a 100 euro e nel suo listino la stampa 15cmx22cm costerà 40,00 euro.

Losso_3

Ph. Sabrina Losso | Clorofilla

La spesa sarà la stessa, ma dal fotografo B, se non vi interessa avere 10 stampe nel formato 15cmx22cm, potrete prendere 2 ingrandimenti 50cmx75cm a 250,00 euro ciascuno senza doverlo chiedere come un favore che magari il fotografo A non concede per la propria politica dei prezzi (ma ve lo dirà prima). Insomma, molti di noi scelgono il prezzo della sessione separato, ma lo fanno solo per la comodità e facilità di comprensione della spesa che affronterà il Cliente.

farellacci_08-2

Ph. Laetitia Farellacci | InArteBebe

Perché di fatto la sessione stessa avrà sempre un prezzo, che sia dichiarato prima o inserito nei prezzi dei prodotti: è necessario per garantirci la copertura delle spese che noi professionisti affrontiamo per potervi offrire il nostro servizio.
Con una sessione fotografica si retribuisce il tempo di un professionista che si è formato per anni, si può approfittare della visione creativa di un artista che ci metterà molto tempo e la propria passione a preparare per voi dei ricordi unici che dureranno per generazioni.

PurcaroF1

Ph. Federica Purcaro Photography

E’ facile pensare che un fotografo faccia un lavoro leggero: insomma, si presenta alla sessione fotografica, scatta 1-2 ore, e ha finito il suo lavoro. Ma la verità, per i fotografi che aspirano a darvi qualcosa di concreto e di valore,  è ben diversa.
Dietro ogni servizio fotografico di un professionista - oltre ad anni ed anni di studi, esperienza ed esercizio che gli permettono di rispondere anche agli imprevisti - c'è anche molto lavoro non immediatamente visibile.

Marchini8

Ph. Eleonora Marchini Immagini

Proviamo a raccontarvi quanto tempo un fotografo ci mette in media a creare le vostre foto e quindi anche i vostri files, perché è brutto vedere sminuito il proprio lavoro e mal rappresentata la propria passione!

Ph. Anna Bussolotto | ADPhoto

Ph. Anna Bussolotto | ADPhoto

  • comunicazione con i clienti - email, invio listino, telefonate prima della sessione - 1 ora
  • preparazione sessione e viaggio in e da studio/ alla location - 1 -2 ore
  • sessione - minimo 45 minuti fino a 3 ore
  • scaricare le immagini, selezionarle, post-produzione, caricamento galleria provini - da 3 a 6 ore
  • comunicazione con cliente per scelta foto (email, telefonate, preparazione bozze, fatturazione) 1 - 2 ore

Minimo 7 ore - fino a 15 ore.

Questo calcolo include soltanto le ore lavorate direttamente per un servizio fotografico di un specifico Cliente, e non tutte le altre ore necessarie per gestire la propria attività - che, come sa chiunque ha un’impresa - devono essere anche retribuite - come la presenza online, la contabilità, il marketing, la gestione degli ordini, e molto molto altro.

Inoltre "fare il fotografo" ha un costo non indifferente. Bisogna avere la macchina per raggiungere le location più strane, le attrezzature professionali di vari tipi (la macchina fotografica e un corpo macchina per scorta o emergenze, obiettivi, computer all'altezza della gestione di tanti files, strumenti per la postproduzione come tavoletta grafica, lo strumento per calibrare il monitor, le luci da studio, i fondali, accessori per le scenografie via così). Il costo - sempre davvero non indifferente, dato che parliamo di cifre che partono da minimo 10.000 Euro!!! -,  di queste cose aumenta in base alla qualità delle attrezzature che il fotografo usa, e migliori sono i suoi strumenti migliori saranno i risultati che ottiene (non è chiaramente tutto lì, ma certamente aiuta ad avere un risultato sempre all'altezza, così come serve ad una persona che le sessioni fotografiche le fa per professione e ad ogni cliente deve consegnare un lavoro perfetto).

Masi06

Ph. Stefania Masi | StePhoto

Non solo: sono ahimè attrezzature che invecchiano davvero in fretta e molte cose vanno ricomprate nel giro di 5 anni. E anche la loro manutenzione dev'essere accurata e frequente, e anch'essa ha un costo.

A questo i fotografi che invece di venire a casa vostra vi offrono la possibilità di usare il loro studio hanno altre spese legate all'affitto, utenze e la manutenzione dello stesso.

A tutto ciò inevitabilmente vanno aggiunte le spese di gestione del sito, contabilità, assicurazione rc e anche, ahinoi, le tasse che in Italia superano il 50% .

A questo punto i conti sono facili: se un fotografo davvero vi dedica il proprio tempo, vi permette di guardare il proprio sito e blog sempre aggiornati, postproduce le immagini, vi aiuta a fare la scelta, ordina le stampe e altri prodotti, insomma si impegna, semplicemente non può costare poco.

Se i suoi prezzi sono davvero molto convenienti forse prima di confermare la prenotazione vale la pena chiedersi che cosa esattamente potete aspettarvi come risultato finale.

Avere prezzi bassi significa dover lavorare molto di più per rientrare nei costi che la nostra professione richiede, e lavorare tanto significa dedicare meno tempo ai Clienti e alle loro fotografie con la conseguente mancanza di qualità. Perché la qualità non è solo talento, è anche cura. E la cura richiede tempo.

Non scegliete il vostro fotografo guardando solo il prezzo, ma valutate esattamente cosa vi viene offerto in cambio del vostro denaro.

E ricordate che nessun fotografo gira con la Ferrari, Testino forse a parte: la differenza sta nel tipo di servizio che lo stesso vi offre.

La spesa può variare tra i 300 e i 2000 euro, ma sotto queste cifre evidentemente bisogna chiedersi se si paga per avere un po' di giga in più nella memoria del pc, o Ricordi che sono davvero significanto e con gli anni acquistano sempre più valore.

ball5

Ph. Martyna Ball | MyBabyBook

 

 

La tua e-mail non compare mai pubblicamente.