loading...

La famiglia di Afineb si allarga! Benvenuta ad Erika Di Vito!

4 Aprile 2019

La famiglia di Afineb si allarga! Siamo molto felici di annunciare che da oggi abbiamo una nuova socia Erika De Vito! Qui sotto la sua intervista!

Come hai iniziato?

Quando avevo 20 anni volevo proprio cambiare quello che stavo studiando all’università. Ho deciso di fare la valigia, vivere un anno all’estero, imparare una nuova lingua e riflettere. Lì mi è venuta l’idea di studiare fotografia.

Quale genere di fotografia è la tua specializzazione?

Ricordi di Famiglia. Non so se è proprio un genere! di sicuro è la finalità di tutte le mie immagini. Credo fermamente nel valore dei ricordi fotografici di famiglia.

Quali sono le tue fonti di ispirazione?

Le persone, le storie delle persone mi ispirano e mi appassionano sopratutto se si parla d’amore, cultura e famiglia.

Puoi descriverci brevemente il tuo stile?

Delicato, Felice e Femminile.

Quale età ti piace di più fotografare?

Difficile rispondere, se devo proprio scegliere i bebè da quando stanno seduti.

Cosa ami di più del tuo lavoro?

I bambini. Sono i soggetti più straordinari e stupefacenti che si possano incontrare.

La soddisfazione professionale più grande.

Ricevere messaggi di gratitudine da parte di clienti a distanza di anni.

Racconta tre cose divertenti ed inaspettate su di te.

Per strada inciampo anche se non porto i tacchi, adoro gli oggetti xxs tipo piccoli shampoo e saponini, se mi lasci in un negozio di candele potrei stare tutto il giorno ad annusarle.

Racconta un aneddoto divertente del tuo lavoro.

Agli inizi della mia carriera ho contattato un fotografo chiedendo se potevo fargli da assistente e lui mi ha rifiutato dicendomi che ero troppo bassa e gli avrei distorto la prospettiva delle fotografie. Se ci penso adesso lo trovo davvero divertente!

La delusione professionale più dura da affrontare?

Dura delusione per fortuna nessuna fino ad ora.

Senza che cosa non potresti lavorare?

Senza l’appoggio della mia famiglia.

Preferisci fotografie a colori o in bianco e nero?

Colori

Cosa suggeriresti ai fotografi che iniziano adesso la stessa professione che fai tu?

Di pensarci bene. Di farsi dei calcoli, ma poi seguire il cuore.

Perché hai scelto di diventare socio AFINEB?

Perché ammiro tutte le socie che seguo da anni per la Professionalità Serietà e Talento.