loading...

Soci fondatori AFINEB | Intervista con Laetitia Farellacci inARTEbebe

9 Settembre 2015

I soci fondatori lavorano sull’associazione da oltre tre anni e, finalmente, con l’associazione che inizia a crescere e ottenere i primi bei risultati ci decidiamo a presentarci in modo più approfondito! Eccovi le interviste alle “mamme” di AFINEB, oggi iniziamo con Laetitia Farellacci.

Conoscete tutti le sue meravigliose immagini di neonati, ora potete leggere qualcosa su di lei. Se avete altre domande da aggiungere potete farlo nei commenti, certamente Laetitia sarà felice di rispondervi. Buona lettura!

farellacci_08
Ph. Laetitia Farellacci – InArteBebe

1. Descrivi il tuo stile fotografico in tre parole?

Delicato, artistico, contemplativo

Ph. Laetitia Farellacci - InArteBebe
Ph. Laetitia Farellacci – InArteBebe

2. Qual’è il tuo servizio fotografico preferito (maternità, neonato, bambini, famiglia, etc…)?

Senza alcuna esitazione il servizio che amo di più in assoluto è quello con i neonati. Nonostante la fatica di queste sessioni, sia da un punto di vista fisico che emotivo, mi piace il loro ritmo lento, il tempo a disposizione per creare una profonda connessione sia con il piccolo protagonista che con la mamma e il papà, le chiacchiere a voce bassa, le parole sussurate, la delicatezza dei gesti e dei movimenti. Ogni volta è come una magia che si realizza nuovamente, in cui devono coesistere tecnica e arte fotografica con la capacità di mostrare l’autentica bellezza di questi meravigliosi esseri appena venuti al mondo.

Ph. Laetitia Farellacci - InArteBebe
Ph. Laetitia Farellacci – InArteBebe

3. cosa ti piace del tuo lavoro?

Da mamma amo la libertà di potere gestire il mio tempo senza rinunciare ai momenti da dedicare ai miei figli. Da professionista mi arricchisce moltissimo il potere conoscere e incontrare sempre persone nuove, i miei meravigliosi clienti. E’ un lavoro fatto di condivisone, di apertura sia mentale che emotiva ed è uno degli aspetti che più mi piace. E poi, non ultimo, la consapevolezza di realizzare immagini che riempiranno i cuori dei protagonisti oggi e sicuramente anche dei loro figli un domani è molto gratificante.

4. Cosa porteresti su un isola deserta?

Il mio mondo.

Ph. Laetitia Farellacci InArteBebe
Ph. Laetitia Farellacci InArteBebe

5. Cosa c’è nel tuo borsone fotografico?

Una canon 5DmarkIII, i miei obbiettivi e le immagini che non ho ancora realizzato 😉

6. Quando hai deciso di voler fare “fotografo di bambini”

Era già fotografa prima di diventare mamma ma mi occupavo di tutt’altro genere fotografico. La nascita di mio figlio nel 2008 e la voglia di cambiare e rinnovarmi perché forse non mi divertivo più abbastanza con quello che facevo prima mi hanno dato la forza, il coraggio e le energie necessarie per mettermi nuovamente in gioco e scommetere su questo lavoro che fino a pochi anni fa non esisteva in Italia.

Ph. Laetitia Farellacci - InArteBebe
Ph. Laetitia Farellacci – InArteBebe

7. Un immagine vista che porti nel tuo cuore.

La foto di un parto a domicilio con un bambino appena nato immerso nell’acqua con due occhi aperti immensamenti sereni.

8. Che lavoro volevi fare da bambina/o?

L’ostetrica, giuro….

Ph. Laetitia Farellacci - InArteBebe
Ph. Laetitia Farellacci – InArteBebe

9. Cosa ti fa impazzire nel tuo lavoro.

Mettere a posto a fine sessione…

10. Ordine o disordine?

Sul lavoro meglio l’ordine ma a volte non ci riesco, nel privato molto disordine…

Ph. Laetitia Farellacci - InArteBebe
Ph. Laetitia Farellacci – InArteBebe

11. Qual’è il tuo hobby?

Lo sport, perlomeno ci provo!!!

12. Cosa ti ispira nel tuo lavoro?

Tutta la mia quotidianità, i gesti tra le persone, le relazioni tra loro ma anche qualcosa che leggo, un film al cinema, una mostra.

Ph. Laetitia Farellacci - InArteBebe
Ph. Laetitia Farellacci – InArteBebe

13. La tua location preferita

Una spiaggia in Corsica con il tramonto a picco sul mare.

Ph. Laetitia Farellacci - InArteBebe
Ph. Laetitia Farellacci – InArteBebe

14. Colore o bn?

Li amo entrambi, non potrei fare a meno di nessuno dei due.

15 Le foto dei neonati sono tutte uguali?

Davanti ad un neonato l’istinto primordiale è quello di accudirlo, amarlo e proteggerlo, la sua bellezza e delicatezza riempiono il cuore. Le foto dei neonati però non sono tutte uguali, e non credo basti un bel neonato a realizzare un’immagine d’autore.

Ph. Laetitia Farellacci - InArteBebe
Ph. Laetitia Farellacci – InArteBebe